Applets vs. Application software: strategie d’utilizzo e sistemi di gestione e controllo

Il prossimo 26 gennaio, dalle ore 14,00 si svolgerà presso lo STAR HOTEL RITZ di via Spallanzani, 40 a Milano, l’evento a cura dell’AUSED Applets vs. Application software: strategie d’utilizzo e sistemi di gestione e controllo.

Con questo incontro si apre la nuova stagione di appuntamenti con l’ICT da parte dell’associazione nazionale che raggruppa i CIO delle aziende italiane da ben trentasei anni. Nell’occasione l’Osservatorio Tecnologie di AUSED ha organizzato un incontro su un tema molto attuale. Si approfondiranno infatti le nozioni più recenti delle Applet come abilitatore innovativo in ambito mobility e la gestione delle applications. Non meno importante, verrà anche approfondito l’utilizzo dei sistemi di gestione e controllo.

Nell’ambito delle attività dell’osservatorio sulle nuove tecnologie, c’è un trend che si sta consolidando sempre più in ambito mobility e gestione dell’application portfolio, quello dell’utilizzo sempre più diffuso e in tutti gli ambiti aziendali di Applet e Servlet (piccoli oggetti, lato client e server, per gestire specifiche funzionalità).

Quali sono le sostanziali differenze gestionali rispetto all’uso del software tradizionale?

Ci sono dei vantaggi indiscussi che spingono sempre più verso l’utilizzo di applet e servlet, ad esempio:

•            Il fatto che non sia necessario installare nuovo software nel computer dell’ utente.

•            La sostanziale indipendenza dalla piattaforma Hardware o software, dato l’utilizzo della piattaforma WEB.

•            L’indipendenza dalla localizzazione dell’ utente.

•            La velocità di realizzo, test e rilascio.

 

L’utilizzo però sempre più frequente di Applet e Servlet, a discapito delle più strutturate suite di software applicativo, ha generato nuove complessità gestionali e di controllo.

Se infatti, da un lato, agevolano e velocizzano la distribuzione del software, dall’altro ne complicano però il controllo e la gestione degli eventi,  la mappatura funzionale e delle interazioni fra le differenti applicazioni.

In questa sessione AUSED cercherà di analizzare quali vantaggi, ed eventualmente svantaggi, ci siano nell’utilizzo di applet/servlet, anche in ambienti meno evidenti come nella gestione della produzione.

In parallelo, si cercheà di indagare su come le nuove tecnologie APM e SPM (Application e System Performance Management) possano aiutare i CIO a risolvere alcune delle problematiche legate alla gestione dei log/eventi, e della mappatura automatica delle relazioni ed interconnessioni fra le varie applicazioni nel data center.

Per informazioni: Segreteria Aused tel. 02-5464747

Per aderire scrivere ad: aused@aused.org  – oppure collegarsi al sito: www.aused.org (compilando l’apposito  form)

 

Annunci

Rispondi

Effettua il login con uno di questi metodi per inviare il tuo commento:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...