Rittal verso lSP e grandi aziende

Rapidità e efficienza sono i punti di forza sui quali insiste Alessio Nava, direttore divisione IT & Telecomunicazioni di Rittal Italia, per presentare il nuovo RiMatrix S, un data center composto da elementi pre-configurati

rittalRapidità e efficienza sono i punti di forza sui quali insiste Alessio Nava, direttore divisione IT & Telecomunicazioni di Rittal Italia, per presentare il nuovo RiMatrix S, un data-center composto da elementi pre-configurati che, insieme, formano un data-center completo. “RiMatrix S ha un numero predefinito di server rack, unità di climatizzazione, distribuzione e protezione di corrente, monitoraggio e sicurezza: è l’insieme di questi componenti che forma un modulo completo” precisa Nava.

I moduli sono standardizzati e con componenti compatibili al 100% e questo rende possibile consegnare un data center in sole 6 settimane. “E’ proprio il concetto di data-center standardizzato che permette di realizzare in breve tempo un sistema progettato e costruito su richiesta del cliente”. Indirizzato a carrier di TLC,  Internet Service Provider e grandi aziende, RiMatrix S può  rispondere dal 30 al 50% delle esigenze di data-center di queste realtà, ma gode del vantaggio di una modularità che permette tempi rapidi per essere operativo.

Per potere alloggiare una maggiore densità dei componenti di rete e dei server, il nuovo sistema introduce una climatizzazione innovativa, completamente integrata nel pavimento flottante (sistema di raffreddamento Zero-U-Space Cooling System, ZUCS) e gli scambiatori di calore aria/acqua sono installati direttamente sotto le strutture rack. Anche per quanto riguarda la distribuzione dell’energia elettrica, il sistema di approvvigionamento energetico è preconfigurato in modo tale da consentire l’utilizzo degli UPS del cliente, eventualmente già disponibili in loco, o l’installazione di nuovi UPS.  “E’ così possibile ridurre al minimo i tempi di consegna, configurazione e messa in servizio di un data-center ad elevata efficienza energetica” precisa Nava. RiMatrix S è disponibile con moduli nelle versioni con sei (Single 6) o nove (Single 9) armadi server, che possono essere abbinati tra loro in modo da formare unità di dimensioni maggiori.  Il costo di un modulo Single 6 per una data-center esistente si colloca intorno ai 100.000 euro.

Dal punto di vista dell’efficienza, Rittal assicura un valore PUE (Power Usage Effectiveness) massimo di 1,15 (se i moduli server sono abbinati ad unità di raffreddamento Rittal) e mette a disposizione sul sito  un software di configurazione  che permettere di comparare vantaggi e vincoli di un sistema basato su moduli standard.

“Il nostro obiettivo è di vendere almeno una unità entro la fine dell’anno – conclude Nava – avendo il prodotto disponibile dall’estate”.

 

 

Annunci

Rispondi

Effettua il login con uno di questi metodi per inviare il tuo commento:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...