Distree Emea 2015, il canale retail si evolve per offrire soluzioni IoT

Dal 24 al 27 febbraio si terrà a Monaco l’edizione 2015 di Distree Emea, l’appuntamento per il canale che darà l’opportunità di effettuare incontri con i principali brand.

distreaAprirà i battenti il 24 febbraio 2015 a Monaco per chiudersi il 27 febbraio e chiama a raccolta dai senior executive ai buyer, dai top retailer agli e-retailer e offrirà ai brand tecnologici e a quelli legati all’elettronica di consumo l’opportunità di organizzare incontri 1:1 con retailer ed e-tailer per espandere il proprio portfolio prodotti, identificare nuovi fornitori ed effettuare ordini.

Distree Emea includerà anche lo Smart Channels Summit focalizzato su come il canale retail si stia evolvendo per offrire case intelligenti, dispositivi connessi e soluzioni IoT (Internet of Things) per i consumatori di tutta Europa. Retailer innovativi come Lick, una catena francese che si occupa di oggetti connessi, prenderà parte a questa nuova sessione, ospitata dalla società di ricerca CONTEXT.

Inoltre, a Distree Emea 2015, farà il suo debutto un nuovo servizio di consulenza dell’istituto di ricerca Gfk, per permettere ai delegati di programmare incontri privati alla GfK Clinic e discutere di questioni di business specifiche o nuovi trend. Il team GfK sarà anche protagonista di una vasta gamma di interventi, presentazioni e workshop durante l’intero corso della manifestazione.

Distree Emea fornisce una porta d’accesso al canale retail della regione. Siamo lieti che un numero sempre crescente di rivenditori ed e-tailer stia inviando numerosi gruppi d’acquisto all’evento di quest’anno. Ciò amplifica le opportunità di business per i marchi partecipanti, offrendo loro un modo molto efficace e rapido per far nascere, gestire e cementificare i rapporti di vendita in tutta la regione Emea”, spiega Farouk Hemraj, Director e Co-Founder di Distree Events.

Distree Emea copre l’intera gamma di prodotti tecnologici e di elettronica di consumo acquistati attraverso il canale di vendita a volume. Dai vendor di primo piano alle start-up, l’evento permette a tutti i marchi di accrescere il proprio raggio d’azione e le relazioni all’interno del canale retail. Spazio anche a nuove categorie come Pc, tablet e smartphone, per consentire ai rivenditori di riscoprire nuovi brand e prodotti.

Annunci

Rispondi

Effettua il login con uno di questi metodi per inviare il tuo commento:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...