Linkedin continua a crescere e raggiunge quota 11 milioni in Europa

linkedinLinkedIn celebra oggi un’altra tappa fondamentale della sua crescita con il superamento di quota 45 milioni di iscritti a livello globale, di cui 11 milioni in Europa. LinkedIn (www.linkedin.com) è il più grande professional network del mondo con professionisti di 200 Paesi e più di 170 settori di business e – pur non avendo ancora il sito in lingua italiana – è cresciuto in Italia del 100% , raggiungendo così un totale di oltre 700.000 utenti registrati. Fondato nel 2003 nella Silicon Valley da Reid Hoffman, oggi LinkedIn è il sito di networking professionale più grande del mondo e continua a crescere: ogni due secondi c’è un nuovo profilo registrato. A differenza dei social network come Facebook, che pur continuando a crescere negli iscritti non sono società profittevoli, LinkedIn ha un modello di business vincente con diverse fonti di introiti (pubblicità on-line, ricerche di lavoro, iscrizioni premium, corporate recruiting) che ha portato l’azienda ad essere in attivo già dal 2006 con un valore stimato attualmente intorno al miliardo di dollari. I professionisti iscritti al network di LinkedIn sono nell’81% dei casi dei laureati e nella maggioranza dei casi sono i decisori del business all’interno dell’azienda per la quale lavorano. Operano soprattutto nei servizi finanziari, nella tecnologia, nel marketing, nell’energia e nella consulenza di management.

“LinkedIn si è affermato in Europa con una velocità incredibile – ha dichiarato Kevin Eyres, Direttore Generale di LinkedIn in Europa – facendo condividere a culture professionali molto diverse le proprie conoscenze e opportunità di business. Barack Obama, Bill Gates e Michael Dell sono solo alcuni dei politici e manager che popolano la nostra business community e tutte le aziende di Fortune 500 hanno manager iscritti su LinkedIn. Se però siamo cresciuti in questo modo anche in Europa lo dobbiamo ai tanti professionisti e imprenditori che ogni giorno postano più di 600 domande su strategie, mercati e scenari di business alle quali fanno poi seguito circa 3mila risposte.” Negli ultimi mesi LinkedIn ha lanciato alcune nuove applicazioni come “Company Buzz”che permette agli utenti di monitorare cosa si dice su Twitter della propria società e la “Reading List” di Amazon che consente di far sapere agli altri membri cosa si sta leggendo o di suggerire delle letture.

Annunci

Save the date!

logoausedNell’ambito della collaborazione e co-branding tra AUSED e SDA BOCCONI sul tema della BI/BPM, vi segnaliamo che mercoledì 30-09-2009 dalle ore 9.00 alle 13.00 presso la “School of Management” della Bocconi , si terrà il secondo Convegno 2009 del secondo anno di vita dell’Osservatorio della BI/BPM nell’area Amministrazione, Finanza e Controllo.
Verranno esposti i risultati dell’indagine qualitativa sulle pratiche e sui risultati della BI/BPM nell’area Amministrazione, Finanza e Controllo. Ai partecipanti sarà consegnato il Rapporto di Ricerca dell’Osservatorio. Per maggiori informazioni e dettagli http://www.sdabocconi.it/obi

Il meglio dei Comunicati Stampa Nazionali