Archivi tag: IBM

IBM e Vodafone Business uniscono le forze promuovendo l’innovazione in un mondo in rapida trasformazione

Velocizzare l’adozione di tecnologie multicloud e applicazioni aziendali innovative abilitate da AI, 5G, Edge e Software Defined Networking

IBM e Vodafone Business hanno annunciato oggi la creazione di una iniziativa congiunta progettata per consentire alle aziende europee, e non solo, di accelerare i processi di innovazione e di avere successo nel mondo digitale.

Con l’accordo commerciale, frutto di oltre due decenni di collaborazione, le due aziende forniranno alle imprese le tecnologie open e flessibili necessarie per integrare multiple cloud e prepararsi alla prossima ondata di trasformazione digitale resa possibile dall’IA , 5G, Edge e Software Defined Networking (SDN).

Oggi oltre il 70% delle organizzazioni utilizzano fino a 15 ambienti cloud per accedere a nuove e potenti soluzioni e ai servizi digitali *. Ciò ha reso l’interconnessione dei cloud e la vulnerabilità dei dati una problematica globale. Insieme, IBM e Vodafone Business aiuteranno le aziende a rimuovere la complessità e le barriere dalle loro scelte tecnologiche e ad assicurare che i dati e le applicazioni fluiscano liberamente, e in sicurezza, all’interno delle loro organizzazioni.

Nell’ambito di questa nuova partnership commerciale, i clienti di Vodafone Business avranno immediatamente accesso al portafoglio completo delle offerte cloud di IBM, sostenute dalla solida esperienza di settore e dalle tecnologie open.

Come parte dell’accordo, con un impegno di otto anni del valore di circa 550 milioni di dollari (480 milioni di euro), IBM fornirà servizi gestiti all’unità cloud e hosting di Vodafone Business. I clienti beneficeranno dell’ottimizzazione, dell’automazione e delle capacità cognitive di IBM gestendo con più efficacia la propria attività in ambiente cloud. Continua a leggere IBM e Vodafone Business uniscono le forze promuovendo l’innovazione in un mondo in rapida trasformazione

Annunci

IBM batte il suo record aggiudicandosi il maggior numero di brevetti negli Stati Uniti per il 25° anno consecutivo

Gli inventori IBM (NYSE: IBM) hanno ottenuto il numero record di 9.043 brevetti nel 2017, permettendo alla società di aggiudicarsi per il 25° anno consecutivo la leadership nel settore e di superare il traguardo dei 100.000 brevetti. I nuovi brevetti sono stati concessi a un gruppo eterogeneo di oltre 8.500 ricercatori, ingegnieri, scienziati e progettisti presenti in 47 diversi stati degli Stati Uniti e in 47 nazioni nel mondo.

“Nel corso degli ultimi 25 anni, la leadership di IBM nell’ambito dei brevetti ha cambiato il modo in cui il mondo si trova ad affrontare il progresso nell’era dell’informatica.” afferma Ginni Rometty, presidente e CEO di IBM. “Oggi, circa la metà dei nostri brevetti rappresentano innovazioni rivoluzionarie in settori quali intelligenza artificiale, cloud computing, sicurezza informatica, tecnologia blockchain e informatica quantistica – tutte mirate ad aiutare i nostri clienti a portare avanti e realizzare attività più smart.”

Considerando che un numero sempre crescente di imprese opera in cloud, gli scienziati IBM hanno ottenuto nel 2017 oltre 1.900 brevetti in questo ambito, incluso uno realizzato per prevedere le richieste di risorse cloud, che utilizza dati non strutturati relativi ad eventi mondiali o locali. Il sistema è in grado di monitorare le sorgenti dei dati – inclusi nuovi feed, statistiche di rete, bollettini metereologici e social network – per identificare dove e come le risorse cloud vadano assegnate per rispondere alle esigenze. Continua a leggere IBM batte il suo record aggiudicandosi il maggior numero di brevetti negli Stati Uniti per il 25° anno consecutivo

Thought Machine sceglie IBM Services come partner mondiale

Pronti a trasformare in modo radicale il settore bancario, Lloyds Banking Group è il primo cliente

IBM (NYSE: IBM) e Thought Machine, una società di software con sede nel Regno Unito, hanno annunciato che IBM Services è il partner prescelto a livello mondiale per la piattaforma cloud-native di core banking chiamata Vault di Thought Machine.

Molte banche affermate ambiscono a fornire migliori servizi digitali ai loro clienti, ma vengono ostacolate dalle loro complesse piattaforme di core banking. In media, le banche spendono una parte significativa del loro budget IT per mantenere le loro operazioni correnti, il che lascia loro poco margine per investire nella ricerca e lo sviluppo di nuovi servizi che i clienti si aspettano.

L’aumento significativo dei servizi digitali richiesti dai clienti delle banche accresce la pressione sui sistemi di core banking. Allo stesso tempo, nuovi operatori bancari stanno utilizzando le tecnologie più recenti sconvolgendo il mercato. Thought Machine ha creato Vault per offrire alle banche tradizionali con sistemi legacy e vincoli commerciali una soluzione per difendersi dai nuovi attori, adattandosi al tempo stesso alle nuove esigenze di clienti ed enti di controllo.

Vault di Thought Machine è un sistema di core banking cloud-native, che permette alle banche di sfruttare appieno i benefici di tutti i cloud, incluso il Cloud IBM. Il sistema è stato progettato per essere altamente flessibile, dando alle banche la possibilità di aggiungere rapidamente nuovi prodotti, adattarsi ai cambiamenti nella strategia di una banca o reagire ai cambiamenti esterni del mercato. Continua a leggere Thought Machine sceglie IBM Services come partner mondiale